genoma-films-mamma-non-vuole

Iniziano le riprese di Mamma non vuole di Amedeo Gagliardi, con Giancarlo Giannini e per la regia di Antonio Pisu

Inizia oggi una nuova entusiasmante avventura per Genoma Films, nei panni di produttore esecutivo: sono infatti iniziate Bologna le riprese di “Mamma non vuole”, un corto scritto, interpretato, musicato e prodotto da Amedeo Gagliardi, attore, presentatore e conduttore tv e diretto da Antonio Pisu. Il corto tratta un tema molto delicato come la PAS (acronimo di Parental Alienation Syndrome – sindrome da alienazione genitoriale), una patologia che colpisce i figli di genitori separati e si sviluppa nel contesto dei conflitti – a volte gravissimi – per la custodia degli stessi: secondo alcuni studi questa patologia nasce da una sorta di lavaggio del cervello dei figli da parte di un genitore patologico (o «alienante») che porterebbe i figli stessi a perdere il contatto con la realtà degli affetti, mostrando astio e disprezzo ingiustificato e continuo verso l’altro genitore (o «alienato»).

Il corto vedrà come protagonista Giancarlo Giannini, nel ruolo dello psicologo che, dopo Nobili Bugie, continua la fruttuosa collaborazione con Genoma Films. Tornano anche Nini Salerno, Salvatore Langella ed Eleonora Massari, affiancati da un nutrito cast tra cui spiccano Naike Rivelli, Fabio Ferrari e Niccolò Centioni.

Il corto, in uscita nel mese di settembre, viene girato interamente a Bologna tra il 22 e il 27 agosto, con belle ambientazioni nel centro storico e in periferia; in seguito il corto dovrebbe poi trasformarsi in lungometraggio per affrontare il problema in modo approfondito.

Tags: , , , , , ,

classic

no