giancarlo_giannini__lina_wertmuller__paolo_rossi_pisu__marcello_foti__leonardo_di_caprio

Genoma Films celebra Lina Wertmüller a Los Angeles

Sembra ieri. Era la primavera del 2016, tutto fu organizzato in fretta e furia per non perdere il guizzo, la genuinità delle intenzioni e, in tempi da record, trovammo un nome e una faccia alle nostre idee, Genoma Films. Idee che presto si coagularono in azioni concrete alle quali seguirono, fin da subito, piccoli e grandi successi. Ciò è stato possibile grazie al duro lavoro di tutto il team ma in particolare al carisma del nostro Paolo Rossi Pisu che, con inesauribile tenacia e spirito imprenditoriale, ha saputo condurre una neonata casa di produzione alla realizzazione del proprio sogno: valorizzare il cinema italiano, il nostro vero cinema. E, perché no, diffonderlo anche all’estero, in modo tale che possa avere ancor più risonanza.

Con questi obiettivi in mente e con la stessa passione dei primi giorni, siamo impegnati dal 24 ottobre a Los Angeles, patria degli Academy Awards, a celebrare con diverse iniziative la lunga carriera di una grande cineasta italiana, nonché una delle nostre migliori rappresentanti, Lina Wertmüller, che ha recentemente dichiarato:

“Sono entusiasta di partecipare a tanti eventi in mio onore, in particolare al meraviglioso programma costruito dalla Genoma Films e dal suo direttore, Paolo Rossi Pisu, che celebra la mia carriera e allo stesso tempo mette in vetrina il nostro Cinema e il nostro Paese attraverso i vari eventi che compongono il progetto costruito con molta cura. Ringrazio dunque Paolo e ringrazio anche la Cineteca Nazionale che ha scelto di restaurare e presentare a Cannes, grazie anche al contributo di Genoma Films, proprio Pasqualino Settebellezze, il fim che mi ha regalato 4 nomination agli Oscar nel 1977 tra cui quella, per la prima volta nella storia dell’Academy, per la miglior regia a una donna. Conto i giorni che mancano all’inizio di questa meravigliosa avventura”.

Per Genoma Films è un vero onore accompagnare Lina in questa seconda esperienza hollywoodiana, la Wertmüller sarà infatti premiata dall’Academy domani, 27 ottobre, insieme al regista David Lynch e all’attore Wes Studi con un Honorary Award (AKA Oscar alla carriera), un premio importante, destinato a quelle personalità che hanno contribuito a rendere grande il “mondo di celluloide”.

L’organizzazione degli eventi in omaggio alla Wertmüller, gestita da Genoma Films in collaborazione con la Sardegna Film Commission, è partita giovedì 24 con un cocktail presso l’Istituto Italiano di Cultura a Westwood al quale sono seguite le proiezioni dell film “Travolti da un insolito destino…” e del documentario “Dietro gli Occhiali Bianchi”. Venerdì 25 è proseguita con la proiezione di Pasqualino Settebellezze presso l’Aero Theatre di Santa Monica. Lo stesso giorno, si è poi tenuta la Oral History Interview, a cura dell’Academy, un’approfondita intervista in cui la regista ripercorre la sua carriera e che verrà inserita nel prestigioso Academy Film Archive.

Da segnalare il gala organizzato insieme a IACCW (Camera di Commercio Italia Usa West) presso il ristornate N.10 di Alessandro Del Piero e l’attesissimo “Hollywood per Lina”, il pranzo privato tenutosi a casa di Martha De Laurentiis al quale sono stati invitati Steven Soderbergh, Leonardo Di Caprio, Matthew Modine, Sharon Stone, Alessandro Del Piero, Jo Champa, John Travolta, Morgan Freeman, Andy Garcia, Spike Lee, Paolo Sorrentino, Sylvester Stallone, Sacha Baron Cohen, Harrison Ford, Quentin Tarantino, Helen Mirren e molti altri. Inoltre, Genoma Films ha con l’occasione pianificato un incontro tra le film commissions del nostro paese e i più importanti produttori americani della PGA (Producers Guild of America).

Un altro traguardo raggiunto per Genoma Films, un altro motivo per essere orgogliosi del nostro lavoro. Eppure sembra ieri…

Tags: , , , , , , ,

classic

yes

;

Copyright © 2019 by Genoma Films Srl. Tutti i diritti riservati