Genoma-Films-cinevasioni

Genoma Films alla cerimonia di premiazione di Cinevasioni

Si è concluso lo scorso 14 maggio il festival CINEVASIONI, un festival di cinema unico nel suo genere, che si tiene all’interno della Casa circondariale della Dozza, a Bologna.

Cinevasioni è il primo Festival di Cinema organizzato e proiettato in un carcere. L’obiettivo è di portare il linguaggio e la cultura cinematografica nella realtà carceraria e aprire il carcere ad autori e studiosi del cinema.

La giuria, composta da un gruppo di detenuti della casa circondariale della Dozza e presieduta dall’attore Ivano Marescotti, ha assegnato il premio – la Farfalla di ferro – come Miglior Film Cinevasioni 2016 a Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti con la seguente motivazione: Questo film rappresenta una novità assoluta nel panorama cinematografico italiano. E’ un indubbio capolavoro di recitazione, di esposizione della fantasia e, al contempo, esprime con sapiente irriverenza i drammi, i sogni e il coacervo di passioni ed emozioni delle periferie metropolitane.

La premiazione è stata preceduta da un tributo alla Signora del Cinema Italiano Claudia Cardinale, in questi giorni impegnata sul set del nuovo progetto cinematografico di Genoma Films.
La Cardinale, che ha ricevuto la Farfalla alla carriera dalle mani del Direttore artistico Filippo Vendemmiati, ha così commentato l’omaggio: “Ero stata in un carcere in Francia tanti anni fa, ma l’emozione che ho provato oggi supera ogni precedente. Il cinema tra queste mura ha la C maiuscola: davvero sono io a ringraziare”. L’attrice, nata a Tunisi, ha poi salutato la giuria così: “ Un saluto a tutti i detenuti del Marocco e della Tunisia”

Per il giorno di premiazione di Cinevasioni, le riprese del nuovo film prodotto da Genoma Films sono state sospese, così da permettere a molti attori del cast e alla produzione di essere in prima linea ed esprimere il proprio calore e il proprio sostegno per questo progetto tanto importante. Presenti in sala oltre a Claudia Cardinale e Ivano Marescotti (presidente di giuria del festival), Gaia Bottazzi, Federico Tolardo, Silvia Traversi, il produttore (e attore) Paolo Rossi e il regista Antonio Pisu.

Prima dell’inizio della cerimonia una chiacchierata informale tra Filippo Vendemiati, Ivano Marescotti,, Claudia Cardinale, Antonio Pisu e la bravissima direttrice della casa circondariale della Dozza Claudia Clementi, che ha espresso il suo entusiasmo e la sua gratitudine per aver ricevuto una visita così speciale.

E’ stata una giornata memorabile, piena di entusiasmo condiviso, di partecipazione e di umanità: per la Genoma Films è stato un vero onore potervi prendere parte.

link: Cinevasioni

Tags: , ,

classic

yes