genoma-films-mamma-non-vuole

Mamma non vuole

Nuova entusiasmante avventura per Genoma Films, nei panni di produttore esecutivo del cortometraggio “Mamma non vuole”, presentato in anteprima a Padova il 24 settembre, che affronta il tema delicato e controverso della PAS (acronimo di Parental Alienation Syndrome – sindrome da alienazione genitoriale), una patologia in fase di studio che può colpire i figli di genitori separati e si sviluppa nel contesto dei conflitti di custodia degli stessi. Scritto, interpretato, musicato e prodotto da Amedeo Gagliardi, attore, presentatore e conduttore tv, il corto vede nuovamente al timone della regia Antonio Pisu, di ritorno da Nobili Bugie.

Assieme a lui, tornano protagonisti alcuni grandi personaggi come Giancarlo Giannini, nel ruolo dello psicologo che, dopo Nobili Bugie, continua la fruttuosa collaborazione con Genoma Films; di ritorno anche Nini Salerno, Salvatore Langella ed Eleonora Massari, affiancati da un nutrito cast tra cui spiccano Naike Rivelli, Fabio Ferrari e Niccolò Centioni.

Il corto è stato girato interamente a Bologna tra il 22 e il 27 agosto e gode delle belle ambientazioni del centro storico e della periferia della città.

L’urgenza di insistere sul tema della bigenitorialità nasce dall’esigenza di raccontare il dramma della separazione e la problematica diffusa della perdita di custodia dei propri figli da parte dei padri separati. Prospettiva futura sarà quella di trasformare il corto in lungometraggio per affrontare il problema in modo approfondito.

Photo Gallery

Press Book

Press Release

Video

Tags: , , , , , , , ,

classic

yes