IL-CONTE-MAGICO-BANNER.

Il Conte Magico

Profilo-rocchetta

Stefano Pagliani è un video blogger quarantenne decisamente originale che gestisce su YouTube l’insolito “Risorgimental channel”. Arriva alla Rocchetta Mattei in compagnia del suo timido operatore Arturo Leoni per realizzare un servizio.

Una volta pubblicato il video, un commento anonimo colpisce Pagliani: “hai trovato molti dei simboli che popolano la Rocchetta, ma non li hai saputi capire”. Cosa intende dire il commentatore e chi è? Quali sono i misteri legati alla vita del Conte, ai simboli che popolano la sua Rocchetta e alla cura che lo rese celebre nel mondo: l’elettromeopatia?

Pagliani decide quindi di indagare assieme ad altri due amici youtubers: la giovane e intraprendente Dory e l’azzimato appassionato di enigmistica Lucio Lattanzi.

Seguendo le tracce del Conte, i quattro si avventurano in un secolo elettrizzante tra Galvani e Marconi, scoppi di battaglie e sbuffi di treni a vapore, rivivendo l’emozione della nascita dell’era moderna. I video-commenti postati sul canale YouTube e l’incontro con esperti aiuteranno i Nostri a fare chiarezza su un passato familiare eppure pieno di sorprese inaspettate.

Il viaggio termina proprio dove è iniziato: alla Rocchetta, tra simboli esoterici e rimandi astrologici. Qui i nostri protagonisti incontrano l’anonimo commentatore di You-Tube, l’avatar del Conte. Finalmente, dice, hanno capito: ora che un viaggio si è concluso, un altro viaggio può cominciare, poiché tutto finisce e ricomincia lì, tra le stanze del suo testamento di pietra.

Dopo la felice esperienza de “La signora Matilde. Gossip dal medioevo” (DOCummedia su Matilde di Canossa, con Syusy Blady e Luciano Manzalini, POPCult 2017), l’innovativa serie cinematografica di biografie di personaggi, illustri nella storia d’Italia e celebri nel mondo, prosegue con le vicende del Conte Cesare Mattei e dell’affascinante e misteriosa Rocchetta che porta il suo nome.

L’originalità di questo format, destinato al grande pubblico nazionale ed internazionale, sta nel tono brillante e vivace con cui viene proposta una narrazione storicamente ricca e accurata. Il taglio scelto punta sull’ironia e sulla freschezza di uno storytelling dinamico, accattivante e moderno fatto di riferimenti all’attualità e alla cultura pop, dai colori vivaci e dal ritmo serrato e che, alle tradizionali ricostruzioni storiche in costume, predilige animazioni, grafiche e infografiche.

La narrazione è attenta a valorizzare lo stretto legame dei personaggi col territorio, la varietà e la bellezza del patrimonio paesaggistico-architettonico e le sue eccellenze produttive ed eno-gastronomiche.

I contenuti, organizzati per blocchi tematici, consentono una forte modularità e flessibilità dei formati: theatrical; broadcast televisivo; multimedia; pillole web.

Per il forte interesse generato dalla tematica e per la sua originalità, il progetto è risultato vincitore del bando 2017 della filmcommission Emilia Romagna. Inoltre, il docu-film è accompagnato da un progetto di sviluppo crossmediale, fortemente voluto dal comune di Bologna e dalla Destinazione turistica della Città Metropolitana.

Il Conte magico su FaceBook

malacopia.it

Mood Boards

Press Book

Video

Tags: , , , , , , , , ,

classic

yes